Cosa si nasconde in realtà dietro al vestito dal punto vista psicologico e comunicativo?

“Non giudicare un libro dalla copertina”, ma sarà proprio così? La psicologia suggerisce che ciò che indossiamo riflette ciò che siamo. Infatti attraverso l’abbigliamento comunichiamo la nostra identità, un sentire e percepire il mondo esterno, che per ognuno è diverso in base a tanti fattori: background culturale, esperienze di vita, carattere, ecc…

Ognuno di noi ha un suo stile, più o meno consapevole e, la psicologia sostiene che aver consapevolezza del proprio stile può aumentare l’autostima, creando e ben definendo la nostra identità personale, rafforzando anche un nostro senso di appartenenza. Al di là della semplice vanità, molti confondono il seguire la moda con l’avere stile, ponendo tutto sullo piano della frivolezza e superficialità. Ma moda e stile hanno due significati opposti, possono sembrare complementari ma non è così. L’uso importante che facciamo dell’abbigliamento è costruire la nostra identità e lo facciamo costruendo una vera e propria relazione tra noi e il nostro abbigliamento, attraverso tre passaggi:

  • Il sé ideale, chi voglio essere;
  • Il sé reale, chi sono;
  • La persona che temo di poter essere

Questi tre passaggi che facciamo su di noi consapevolmente o meno, li riflettiamo anche sugli altri, infatti noi ci facciamo un’opinione dell’altro in solo sette secondi (ho scritto un articolo su questo), quest’idea che ci facciamo di chi abbiamo di fronte è determinata proprio da ciò che vediamo e percepiamo dell’altro, tradotto in parole povere, lo stile che l’individuo ha, che comprende: abbigliamento, espressione facciale e postura.

La nostra autostima si abbassa quando la percezione del nostro sé reale e ideale non sono allineati. Frustrazione e delusione è ciò che proviamo quando ci guardiamo allo specchio, in quanto non riconosciamo quell’immagine riflessa perché non soddisfa l’idea della persona che aspiriamo ad essere. L’abbigliamento, seppur in parte, può ridurre questo stato di insoddisfazione, migliorandone l’autostima. Sviluppando e perfezionando uno stile personale, possiamo migliorare e valorizzare i nostri punti di forza e camuffare i punti deboli. Avere senso dello proprio stile è un modo per aumentare la fiducia, migliora il modo di porci al mondo esterno. La nostra auto-espressione dipende, dai colori, forme, toni; esse sono importanti non solo per esprimere chi siamo ma anche per divertirci, imparando ad osare (altro strumento per la conoscenza del sé). E’ bene precisare, che avere uno stile, imparare a prenderci cura di noi, non è la cura o la scorciatoia che risolve tutti i nostri problemi, ma certamente contribuisce a migliorare la qualità della vita e il benessere psicologico.

Condividi, se ti piace!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Consenso iscrizione lista newsletter

In seguito all’accettazione, l’indirizzo email dell’Utente viene inserito, in una lista di contatti (mailing list o newsletter), a cui potranno essere trasmessi messaggi email contenenti informazioni, anche di natura commerciale e promozionale, relative all’attività di Alessia Melzer.

L’indirizzo email dell’Utente potrebbe anche essere aggiunto ad una lista come risultato della registrazione a questo sito o dopo aver compilato una form. Dati Personali raccolti: email, nome e cognome. Tool utilizzato: Mailchimp. Mailchimp è un software di gestione indirizzi e invio di messaggi email fornito da The Rocket Science Group.

Questo tipo di servizi consente di gestire un database di contatti email, contatti telefonici o contatti di qualunque altro tipo, utilizzati per comunicare con l’Utente.

Questi servizi potrebbero inoltre consentire di raccogliere dati relativi alla data e all’ora di visualizzazione dei messaggi da parte dell’Utente, così come all’interazione dell’Utente con essi, come le informazioni sui click sui collegamenti inseriti nei messaggi.

×